SANGRIA & BRULE’

La sangria è una bevanda tipica della penisola iberica, consumata dai contadini portoghesi fin dal 1700 e così chiamata per il colore rosso sangue che la contraddistingue.

La tradizione vuole che l’ingrediente di base sia vino rosso ad alta gradazione o comunque un vino fortificato, (l’ideale sarebbe usare il Porto, ma l’alto costo del prodotto ne impedisce l’ultilizzo su scala industriale) nel quale venivano messi a macerare per 24 ore diversi frutti, pesche, arance, limoni e mele accompagnati da spezie, quali chiodi di garofano cannella e vaniglia, infine si aggiungeva un po di cointreau.

Al momento di servire, la sangria va allungata con la soda o acqua e presentata allo stesso modo di un punch. Una variante della Sangria è il vin brulè o semplicemente bruleè, che ha caratteristiche simili alla sangria come costruzione e va servito caldo con frutta e stecche di cannella all’interno del bicchiere.