Sciroppo di Zucchero Home Made

Che cos’è lo Sciroppo di Zucchero?

Lo Sciroppo di Zucchero è una soluzione/diluizione di zucchero e acqua, dove la quantità di zucchero supera il 62%.
Quindi 100 grammi di sciroppo di zucchero sono suddivisi in 62 grammi di zucchero e 38 grammi di acqua.
Questo valore minimo è stabilito dalla legge. Se vuoi approfondire qui.

Lo Sciroppo di Zucchero può sembrare una preparazione banale, ma è il punto di partenza per molti bar, la preparazione home-made probabilmente più utilizzata non solo nei drink.

Io personalmente lo preparo da solo per motivi economici, anche il contenere i costi è parte integrante del nostro lavoro.
Confrontando uno sciroppo liquido home-made o industriale non presenta differenze di qualità, ma i costi possono variare parecchio, da 1,5 € per quello home-made, fino a 8-9 € per quello industriale.

Image

La legge fissa la percentuale minima al 62% per una garanzia igienico-sanitaria, perché a tale percentuale non vi è la prolificazione di microorganismi che portano a deperire il prodotto.

Vi è anche un limite massimo ma questo ci viene imposto dallo stesso zucchero, perché al 66,7% lo zucchero smette di sciogliersi in acqua per saturazione. Di conseguenza in 1 litro di acqua possiamo sciogliere al massimo 2 kg di zucchero

Come preparare lo Sciroppo di Zucchero?

Io personalmente lo preparo con acqua tiepida, mescolando con un cucchiaio e senza portarlo ad ebollizione, per evitarne un colore più scuro che ricordi il caramello. A livello sanitario il prodotto è sicuro anche senza bollire durante la diluizione, l’acqua invece vi consiglio di farla bollire, per poi sciogliervi lo zucchero intorno ai 50° C. Così facendo non devo aspettare che il mio sciroppo raffreddi per poterlo imbottigliare.

Image

Ovvio che le norme igieniche basilari non vanno dimenticate, come lavarsi le mani, gli attrezzi e i piani di lavoro, ma soprattutto le nostre bottiglie dove conserveremo lo sciroppo.

Questa preparazione richiede pochissimo tempo, ti invito a provarla!