Oyster Martini

L’Oyster Martini è una variante più fresca del Cocktail Martini ideata dal mitico Mauro Lotti qui.
Realizzato con l’ostrica nuda, infilzata in uno stuzzicadenti e bagnata di cocktail, l’Oyster Martini di Mauro Lotti ha fatto storia. Definito il Gualtiero Marchesi dei barman, indimenticabile barman del Grand Hotel di Roma e prima ancora del Beau Rivage di Basilea,  Lotti ha servito numerosi Martini cocktail (e non solo) a tutti i più noti nomi della letteratura, dell’imprenditoria e del jet set internazionale.

Fra le sue massime, quella che il bar sia “un luogo di ricreazione per adulti, dove si va per non sentirsi soli”. Tra le certezze, quella che “alla fine sono una decina i cocktail apprezzati da sessant’anni e più. Evidentemente sono i migliori” (Martini in primis, ovviamente)”.

Ricetta

Ingredienti

60 ml | 2 oz Gin

10 ml | 1/4 oz Dry Vermouth
1 ostrica

Tecnica
Stir and strain

Bicchiere

Cocktail glass

Preparazione

Versare il Vermouth e l’acqua dell’ostrica nel mixing glass con ghiaccio e mescolare, successivamente eliminare il liquido di fusione. Versare il Gin nel mixing glass e mescolare. In  una coppetta precedentemente raffreddata adagiamo l’ostrica e vi andiamo a versare il contenuto del nostro mixing aiutandoci con uno strainer
Guarnizione

Strizziamo la buccia del limone e la passiamo sul bordo della coppetta

Image